Segui Saverio Tommasi su Facebookx
Torna a: Home / Blog

Napoli, Firenze, Roma, Milano

19 ottobre 2009

È morto a nove anni intossicato dal fumo di un piccolo braciere che la
madre aveva acceso in camera per vincere il freddo. Da due settimane
l'Enel aveva tagliato loro i fili della corrente elettrica perché i genitori
non avevano neppure i soldi per pagare la bolletta. È accaduto ieri a Napoli ma poteva succedere oggi a Firenze, Roma, Milano. Anzi, c'è da scommetterci: l'inverno è appena iniziato, accadrà di nuovo.

E noi cosa possiamo fare, al caldo delle nostre case?

Guardatevi la video inchiesta "Dai margini", che ci siamo autoprodotti con Ornella De Zordo, per denunciare l'immobilità delle amministrazioni su chi vive per strada, senza diritti. Fatela girare, mobilitiamoci.

valentina ha scritto:

Si, sta diventando un grosso problema per tanti, Italiani, chissà ancora per quanto tempo dovremmo assistere a certe crisi e sempre peggio, certo, mai perdere la speranza, ma io lo posso capire bene come ci si sente senza avere un soldo in tasca e dover fare i conti su tutto, i soldii contati per la spesa...anche a me una volta è capitato che hanno staccato la luce, non avevamio i soldi per la bolletta, non importa andare tanto lontano per vedere la miseria, c'è anche qui, ma si cerca di stringere i denti e di andare avanti.
Molte persone si lamentano per poco, non sanno cosa vuol dire vivere ogni giorno con la paura di non potersi comprare nemmeno un pezzo di pane, io sono Italiana, non me ne vergogno del mio passato, capisco l'importanza nel rispettare ogni piccola cosa che ho, certe persone, come tutti quelli che ci governano, dovrebbero imparare ad essere più umili.

Pubblicato il 21-10-2009 alle 00:22.

Complimenti ha scritto:

Ce ne fossero di inchieste così...

Pubblicato il 20-10-2009 alle 19:28.

Ferruccio A. ha scritto:

Bella, bella bella. Bravi bravi. Cazzoooo!

Pubblicato il 19-10-2009 alle 15:53.

Scrivi un commento

Leggi l'informativa sulla riservatezza dei dati personali.
I campi contrassegnati dall'asterisco (*) sono obbligatori.

YKRZ

Informativa (Art. 13 D.Lgs. 196/2003)

a) Per inserire un commento sul blog sono necessari i seguenti dati: Nome (inteso anche come Nome e Cognome o semplicemente Nickname), Email, Testo e opzionalmente Sito personale. I seguenti dati vengono registrati e conservati in un database del sito con l'unica finalità di poter essere riprodotti come commenti del blog.

b) Per poter scrivere un commento è obbligatorio inserire i dati sopracitati.

c) Se i campi Nome, Email e Testo non verranno compilati il commento non verrà inserito.

d) I soggetti che possono venire a conoscenza dei dati personali in qualità di responsabile è Saverio Tommasi, titolare del sito.

e) Art. 7 D.Lgs. 196/2003 Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti.

f) Il titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Saverio Tommasi.

Inserendo un commento si dichiara di aver preso visione dell'informativa e di aver acconsentito al trattamento dei dati.