Segui Saverio Tommasi su Facebookx
Torna a: Home / Blog

Se sei nero ti tirano le pietre

31 gennaio 2008

Se sei nero ti tirano le pietre, ma può andarti anche peggio.

Nelle regioni meridionali i lavoratori stagionali, per la maggior parte stranieri, sopravvivono in condizioni estreme.

I risultati provengono da un rapporto di Medici Senza Frontiere, titolato "Una stagione all'inferno" e redatto attraverso 600 interviste a immigrati.
Dormono su un cartone, in strutture abbandonate e senza servizi igienici; vengono pagati una miseria e solo al nero, non hanno tessera sanitaria e tantomeno giorni di ferie e malattie.

Medici Senza Frontiere, e noi con loro, chiedono che siano garantite le condizioni minime di accoglienza a tutti i lavoratori stagionali, anche attraverso la creazione di strutture di mediazione culturale che informino i lavoratori dei loro diritti, in particolare alle cure ospedaliere gratuite.

In fondo, in questo mondo, siamo tutti immigrati (per poco, poi schiattiamo e torniamo "a casa").

P.S. Prossimo messaggio presumibilmente lunedì, domani parto per Parigi dove sono stato ingaggiato per fare spettacoli fino a domenica... Salut a tout le monde!

frenk ha scritto:

NO AL NUCLEARE LE SCORIE RADIATTIVE DI TUTTA EUROPA NON LE VOGLIAMO .
NO ALLE SOSTANZE CHIMICHE NEGLI ALIMENTI CHE FALSIFICANO LA QUALITA'.
SI ALLE MEDICINE GRATUITE DA FONTI VEGETALI .
NO AI MEDICI CHE PRESCRIVONO SOSTANZE CHIMICHE NON SIAMO PIANTE .
NO AI FITORMONI NELLA INDUSTRIA ALIIMENTARE .

Pubblicato il 30/05/2009 alle 08:36.