x

Il terremoto da un certo punto di vista

lunedì 4 giugno 2012

Ho trascorso due giorni in Emilia per raccontarvi il terremoto. Guardate il video: http://youtu.be/w3tym8ZNSLY Terremoto significa tante cose. Terremoto significa operai fatti tornare a lavorare senza le adeguate sicurezze e morti schiacciati dal profitto, travestito da tetto di un capannone insicuro. Terremoto significa Maria, una bambina senza più la sua cameretta con le pareti verdi. Terremoto significa bisogno di raccontare e porsi delle domande, anche senza avere le risposte. Ma terremoto significa anche televisioni che si precipitano a cercare l'inquadratura più terribile. E si truccano prima di andare in scena, con il loro show, smettendo di sorridere un attimo prima del countdown. Noi di Fanpage abbiamo scelto di mostrarvi le immagini della distruzione, ma anche la voce della gente. I dubbi, le ipotesi, le paure. Saverio Tommasi

Archivio

Informazioni

Blog

Questo è il mio blog. Le opinioni espresse negli articoli sono le mie. Se dovete incazzarvi fatelo con me.

Chi gestisce il blog

Il blog lo gestisco io, non ho uno staff ma ho molti amici.

Perché un blog

Il maestro Giorgio Gaber cantava Libertà è partecipazione. Non riesco ad aggiungere altro.

TORNA SU
Il sito è stato realizzato da Delta Digital