x

La messa non è finita - processo per "smisurato amore" a don Alessandro Santoro

Copertina del libro

Quando dico vado a messa al centro sociale mamma mia pensa che vada in un centro occupato di anarchici ribelli.
Le mamme c'hanno sempre ragione.

Fatica di colmare le voragini, intenzione di disincagliare le loro navi. E prendere il mare. Nell'operarsi di quegli uomini e di quelle donne ho ascoltato e visto commozione e severo giudizio, nostalgia e promettenza, amorevolezza e pena. La loro fatica era celebrazione, la loro intenzione sacra. E tra le loro navi si sono eletti un luogo e un uomo tra loro, e ho capito che quell'uomo e quel luogo, detti l'uno prete e l'altro baracca, o tenda, o prefabbricato, custodivano e davano voce a tutto ciò che di sacro era dell'esistere del popolo.

Prefazione di Maurizio Maggiani

Acquista su www.edizionipiagge.it

Galleria

Video

TORNA SU
Il sito è stato realizzato da Delta Digital