x

Chi copyleft vive cent'anni

Lezione/spettacolo sulle possibilità di produzione (e ri-produzione) facendo "ciao ciao" a nonno copyright.

"Cos'è questa storia del Copyleft? Chi ci guadagna? Chi lo ha inventato?"

"Se chiunque può copiare libri, cd, dvd e programmi, evitando di comprarli, come campa l'autore?"

"Il copyright è necessario, bisogna pure tutelare l'autore!"

La società dominante è basata sul principio di proprietà e l'industria dell'entertainment ne è corresponsabile. Imperversa l'ideologia della confusione e della disinformazione elevata a modus operandi, anche se il rinascere dei movimenti e le trasformazioni in corso la stanno mettendo in crisi.
Sempre più esperienze dimostrano che la logica "copia piratata = copia non venduta" di logico non ha proprio niente; in realtà, più un'opera circola e più vende.

Viene da pensare che se "il libro" fosse nato oggi, si discuterebbe sulla legittimità di prestarlo a un amico, e le biblioteche sarebbero considerate un grave attentato alle vendite di un autore e pertanto messe fuori legge.

TORNA SU
Il sito è stato realizzato da Delta Digital