Sei in: Home » Spettacoli teatrali » Georgofili, una via una strage

Georgofili, una via una strage

Questo è uno spettacolo di teatro civile di parola e narrazione.

Guarda il promo dello spettacolo.

Richiedi questo spettacolo.

Spettacolo recitato e scritto da Saverio Tommasi con la supervisione dell'Associazione tra i Familiari delle Vittime della Strage di Via dei Georgofili.

Un lungo monologo di un'ora che racconta, in maniera dettagliata, terribile e coinvolgente, la strage di via dei Georgofili a Firenze ma anche i fatti antecedenti e precedenti: le sette stragi del '93–'94, i processi, le bombe, le condanne passate in giudicato, la mafia, i colletti bianchi, i colpevoli in carcere e quelli ancora a volto coperto: le ipotesi, la ricerca della verità.
Approfondisci la descrizione.

Musiche di scena scritte e interpretata dal gruppo musicale Manfred Von Richthofen; possibilità di esecuzione delle musiche dal vivo durante lo spettacolo.

Lo spettacolo ha debuttato in forma di studio nel maggio 2007 in una serata organizzata dalla stessa Associazione dei Familiari delle Vittime nel 14esimo anniversario.
Lo spettacolo ha raggiunto nel tempo una forma di completezza ed è ora rappresentabile in tutta Italia in una nuova veste e forma totalmente a memoria, ma puoi vederlo nella sua prima forma di lettura teatralizzata.

Il prezzo della rappresentazione comprende l'invio di due locandine formato 70cm x 100cm.
Se vuoi puoi scaricarle in alta risoluzione (KB 499) cliccando locandina Georgofili, una via, una strage.

Il testo è stato pubblicato nell'omonimo libro "Georgofili, una via una strage". Il libro ha la prefazione di Rita Borsellino e un'introduzione di Giovanna Maggiani Chelli (associazione tra i familiari delle vittime).
Marzo 2010: il libro/testo teatrale è uscito anche in inglese: "Georgofili, a street a massacre". Traduzione a cura di Lisa Clark.

Gennaio 2010: tre anni dopo la sua prima versione lo spettacolo è stato aggiornato con un post finale di 15 minuti (durata totale dello spettacolo un'ora e venti minuti), relativo alle nuove, continue rivelazioni: da Massimo Ciancimino alle ammissioni di Pietro Grasso, da Violante a Mancino passando per Berlusconi e Spatuzza. Decidendo così di riproporre lo spettacolo, in questa nuova veste aggiornata, con la modalità del teatro d'appartamento.
Approfondisci cosa ha significato, e quali sono state le finalità, della campagna Georgofili a casa vostra: teatro d'appartamento.

"Memoria" deriva da una radice sanscrita, e significa "pensare".
"Georgofili, una via, una strage" è un modo per far conoscere alle nuove generazioni un tragico pezzo della vita di questo Paese, ma anche un modo perché ciò che è stato mai più accada.

Saverio Tommasi

Rassegna stampa

Di seguito la rassegna stampa relativa all'evento. È possibile anche consultare la rassegna stampa completa.